[fonte]

Il presidente statunitense Donald Trump e quello russo Vladimir Putin durante una conferenza stampa a Helsinki, in Finlandia, il 16 luglio 2018. - Brendan Smialowski, Afp

Il presidente statunitense Donald Trump e quello russo Vladimir Putin durante una conferenza stampa a Helsinki, in Finlandia, il 16 luglio 2018. (Brendan Smialowski, Afp)

Il trattato che vieta i missili nucleari a medio raggio (Inf) è stato un pilastro del controllo degli armamenti negli ultimi tre decenni. Ma negli ultimi anni ha cominciato a vacillare. Lo scorso 20 ottobre il presidente statunitense Donald Trump aveva annunciato la sua intenzione di far ritirare gli Stati Uniti dal trattato e di riprendere la produzione di missili fino a quando la Russia, che a suo avviso sta solo fingendo di rispettare il patto, e la Cina, che non lo ha mai sottoscritto, “torneranno alla ragione”.