[fonte]

Si chiama Juan Guaidó, ha 35 anni e fino a due settimane fa era praticamente sconosciuto, ma potrebbe riuscire a fare molto di più di chi l’ha preceduto

L’11 gennaio scorso Juan Guaidó, uno dei leader dell’opposizione venezuelana, ha tenuto un comizio a Caracas nel quale ha pronunciato «la dichiarazione al popolo del Venezuela»: ha definito il presidente Nicolás Maduro un «usurpatore» e soprattutto si è detto pronto a farsi carico di un governo di transizione che metta fine all’attuale regime. «Non siamo vittime, siamo sopravvissuti. […] E guideremo questo paese verso la gloria che si merita», ha detto Guaidó, provocando la reazione entusiasta del pubblico.