[fonte]

 - Francesco Carta, Getty Images

Il neuroscienziato Christian Jarrett pubblica su Aeon un articolo brillante, la cui tesi di fondo è che la natura umana non è granché e che, per dirla tutta, tendenzialmente siamo (noi tutti!) proprio delle brutte persone.

Ho scritto tendenzialmente, e vorrei sottolinearlo. Vuol dire che non diamo il peggio di noi necessariamente, o ineluttabilmente. Vuol dire invece che per dare il meglio, o almeno il meno peggio, dobbiamo fare un piccolo sforzo…