Usa, 19enne pestato e ucciso in chiesa I genitori accusati dell’omicidio: «Punizione per i suoi peccati»


<fonte>

 Bruce e Deborah Leonard in carcere per aver picchiato a morte un figlio e ferito l’altro. I colpi su schiena, cosce, addome e genitali. Arrestati anche altri quattro fedeli

Martedì due genitori e altre quattro persone sono stati arrestati per l’omicidio del figlio 19enne dentro a una chiesa. Il delitto è avvenuto lunedì a New Hartford, nello stato di New York, nella chiesa cristiana «Word of Life» (Parola di vita). Bruce e Deborah Leonard, 65 e 59 anni, sono stati accusati di omicidio colposo di primo grado per la morte del 19enne Lucas Leonard, e per il ferimento del fratello 17enne Christopher. Il pestaggio, durato almeno un paio d’ore, è avvenuto durante una «normale», per la congregazione, sessione di «consultorio familiare» con orientamento psicologico. I Leonard avrebbero anche altri due figli, tutti educati con l’homeschooling e quindi cresciuti al di fuori del resto della comunità del distretto.

«Punizione per i loro peccati»

Il capo della polizia di New Hartford, Michael Inserra, ha spiegato che la punizione fisica a Lucas e Christopher Leonard è stata inflitta «nella speranza che confessassero i propri peccati e chiedessero perdono». Inserra ha anche precisato che gli investigatori stanno ancora indagando su quali sarebbero stati i presunti peccati dei due giovani. I due teenager avevano segni di percosse sull’addome, sui genitali, sulla schiena e sulle cosce, ma al momento viene esclusa l’aggressione a sfondo sessuale.

La polizia non esclude altri arresti

Le sei persone arrestate sono state portate alla prigione di Contea a Oneida e le cauzioni sono state fissate a 100.000 dollari (87.400 euro) per ciascuno dei genitori, e a 50.000 dollari per gli altri quattro membri della congregazione accusati di violenza privata (la 33enne Sarah Ferguson, sorella dei due giovani, il 26enne Joseph Irwin, che risiede nella chiesa e altre due persone, David e Linda Morey, rispettivamente 26 e 54 anni). Non è escluso che altre persone vengano arrestate nelle prossime ore.

Colpi su schiena, cosce, addome e genitali

La polizia era entrata in azione lunedì alle 12.30, quando il giovane Lucas era stato portato in ospedale, secondo i genitori per «una ferita da arma da fuoco» che non corrisponderebbe al vero: l’autopsia dovrebbe essere effettuata mercoledì. Il ragazzo è stato dichiarato morto quasi subito, mentre il fratello non era al pronto soccorso. Una volta determinato l’indirizzo della scena del crimine, una ex scuola di tre piani trasformata in luogo di culto, gli agenti avevano circondato l’edificio, effettuato un blitz quasi da teste di cuoio, trovato Christopher ferito e interrogato numerosi testimoni. Nella circostanza almeno sette bambini sono stati affidati ai servizi sociali. Christopher è stato ricoverato in «serie condizioni».

La chiesa e le Sacre Scritture

«Word of Life» è una chiesa cristiana evangelica internazionale nata a New York negli anni Trenta del secolo scorso e diffusa in una settantina di paesi del mondo. Ritengono che Antico e Nuovo testamento siano stati ispirati direttamente da Dio e che non vi possano essere errori negli scritti originali, appunto la Parola di Vita.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: