Stati Uniti accusano Fifa di corruzione: arresti in Svizzera


<fonte>

L’indagine Fbi sugli ultimi 20 anni e in particolare sulle gare per l’assegnazione dei mondiali, gli accordi per marketing e diritti tv. Blatter indagato ma per il momento non incriminato

ROMA – Accuse di corruzione dalle autorità statunitensi nei confronti dei vertici della Fifa. Alle prime luci dell’alba a Zurigo è scattata un’operazione delle autorità svizzere che stando a quanto riferito dal New York Times ha portato all’arresto di diversi dirigenti dell’organo di governo del calcio mondiale che saranno estradati negli Usa. La ‘retata’ è avvenuta al Baur au Lac hotel dove è in corso il meeting annuale della Fifa. Dopo essersi fatti consegnare le chiavi gli agenti sono saliti nelle camere del lussuoso albergo e hanno cominciato ad eseguire gli arresti.

Secondo i mezzi di informazione americani, il numero uno della Fifa, Sepp Blatter, è indagato dall’Fbi ma per ora non è tra coloro per i quali il dipartimento della Giustizia Usa ha formalizzato l’accusa di corruzione.

Le accuse di corruzione mosse dalle autorità americane riguardano gli ultimi 20 anni e le gare per aggiudicarsi i campionati mondiali così come gli accordi per il marketing e i diritti televisivi. Per anni la Fifa è stata indagata dall’Fbi, e l’organizzazione guidata da Blatter ha sempre respinto le accuse. Come quelle di corruzione relative all’assegnazione dei mondiali del 2018 e del 2022 rispettivamente a Russia e Qatar.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: