Bpm, chiuse le indagini su Ponzellini e Corallo


fonte

La procura di Milano ha chiuso l’inchiesta su alcuni finanziamenti sospetti concessi dalla Banca Popolare di Milano. Gli indagati sono 17, tra i quali l’ex presidente dell’istituto Massimo Ponzellini, il suo braccio destro Antonio Cannalire e il titolare della società attiva nel settore dei giochi Bplus, FrancesBpm, chiuse le indagini su Ponzellini e Coralloco Corallo. Tra i finanziamenti anche 2,8 milioni alla Santanché

di SANDRO DE RICCARDIS

MILANO – Una banca a uso e consumo “di una cerchia di soggetti segnalati da ambienti politici ed economici”. Una “struttura parallela e deviata verso interessi personali”, con “un’area di pratiche definitibili all’interno di Bpm come “pratiche del Presidente” Massimo Ponzellini”. I pm di Milano, Roberto Pellicano e Mauro Chierici, hanno messo in fila i finanziamenti concessi dall’istituto a soggetti che non erano nelle condizioni patrimoniali di riceverli, chiudendo ora le indagini per l’allora presidente di Bpm Massimo Ponzellini, del suo braccio destro Antonio Cannarile, e altre 15 persone, accusate a vario titolo di associazione a delinquere, appropriazione indebita e riciclaggio.

Secondo le indagini del Nucleo di Polizia Tributaria della Gdf, Ponzellini e Cannalire, “si adoperavano per favorire soggetti, spesso legati al mondo politico o al gioco d’azzardo su concessione dello Stato, influenzando illecitamente gli organi deliberanti o addetti all’istruttoria della pratica presso Bpm” e puntando su “le proprie relazioni con pubblici ufficiali, facevano ottenere finanziamenti, servizi bancari o commesse dalla banca”.

Un elenco di finanziamenti a società come Atlantis Bplus (attiva nel business delle slot machine) di Francesco Corallo, ma anche CapGemini, Energrid, Almaviva, Binda4, Elle Kappa Real Estate, Locauto. Oltre a Ponzellini, Cannalire e Corallo, la procura chiederà il processo anche per l’ex consigliere comunale a Milano,

Onofrio Amoruso Battista; l’ex consigliere regionale lombardo, Emilio Santomauro; il componente del cda di Bpm, Giorgio Bianchini Scudellari. Tra gli imprenditori, processo in vista per Rosario Scuteri e Camillo Colella; l’ad di Capgemini Maurizio Mondani; Luigi Simeoni della società Lk RealEstate, Emilio Sacchi della Binda4, Alberto Tripi del gruppo Almaviva; Paolo Golzio, Maria Grazioli, Francesco Franzoni e Alessandro Lamonica, quest’ultimo vicino al gruppo di Corallo. Accusato di riciclaggio, Guido Rubbi, commercialista di fiducia di Ponzellini.

Tra i casi ricostruiti nell’avviso di chiusura indagine, i 145 milioni incassati da Corallo, nel 2009 e 2010, “attraverso la falsificazione dei procedimenti valutativi degli organi di Bpm addetti al credito” e altri 6,5 milioni (corrisposti o promessi), ottenuti successivamente per garantire “il mantenimento del sostegno finanziario, politico e istituzionale”, grazie “a un esplicito accordo di collaborazione stipulato direttamente con Ponzellini, di durata triennale. Dei 6,5 milioni, scrivono i pm, un milione e 200mila sono poi stati bonificati sul conto dello studio legale Palmisano&Amoruso, un milione è finito a Cannalire, tre milioni e mezzo di sterline (in parte effettivamente consegnate, in parete promesse) nel 2010 sono finite a Ponzellini, su conti londinesi.

Agli atti anche i finanziamenti “in conflitto d’interessi” alle società Visibilia e Visibilia2 del deputato Daniela Santanché, da parte di Ponzellini e Cannalire. I due sono accusati di infedeltà patrimoniale per “aver concorso a compire, nell’interesse esclusivo di Santanché, atti di disposizione del patrimonio di Bpm facendo ottenere alle società 2,8 milioni di finanziamenti, nel 2009 e nel 2010, con la consapevolezza di recare pregiudizio alla banca, posto che le società finanziate erano prive di affidabilità bancaria essendo in condizioni di fragilità economico patrimoniale”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: