Bpm, chiuse le indagini su Ponzellini e Corallo


fonte

La procura di Milano ha chiuso l’inchiesta su alcuni finanziamenti sospetti concessi dalla Banca Popolare di Milano. Gli indagati sono 17, tra i quali l’ex presidente dell’istituto Massimo Ponzellini, il suo braccio destro Antonio Cannalire e il titolare della società attiva nel settore dei giochi Bplus, FrancesBpm, chiuse le indagini su Ponzellini e Coralloco Corallo. Tra i finanziamenti anche 2,8 milioni alla Santanché

di SANDRO DE RICCARDIS

MILANO – Una banca a uso e consumo “di una cerchia di soggetti segnalati da ambienti politici ed economici”. Una “struttura parallela e deviata verso interessi personali”, con “un’area di pratiche definitibili all’interno di Bpm come “pratiche del Presidente” Massimo Ponzellini”. I pm di Milano, Roberto Pellicano e Mauro Chierici, hanno messo in fila i finanziamenti concessi dall’istituto a soggetti che non erano nelle condizioni patrimoniali di riceverli, chiudendo ora le indagini per l’allora presidente di Bpm Massimo Ponzellini, del suo braccio destro Antonio Cannarile, e altre 15 persone, accusate a vario titolo di associazione a delinquere, appropriazione indebita e riciclaggio.

Secondo le indagini del Nucleo di Polizia Tributaria della Gdf, Ponzellini e Cannalire, “si adoperavano per favorire soggetti, spesso legati al mondo politico o al gioco d’azzardo su concessione dello Stato, influenzando illecitamente gli organi deliberanti o addetti all’istruttoria della pratica presso Bpm” e puntando su “le proprie relazioni con pubblici ufficiali, facevano ottenere finanziamenti, servizi bancari o commesse dalla banca”.

Un elenco di finanziamenti a società come Atlantis Bplus (attiva nel business delle slot machine) di Francesco Corallo, ma anche CapGemini, Energrid, Almaviva, Binda4, Elle Kappa Real Estate, Locauto. Oltre a Ponzellini, Cannalire e Corallo, la procura chiederà il processo anche per l’ex consigliere comunale a Milano,

Onofrio Amoruso Battista; l’ex consigliere regionale lombardo, Emilio Santomauro; il componente del cda di Bpm, Giorgio Bianchini Scudellari. Tra gli imprenditori, processo in vista per Rosario Scuteri e Camillo Colella; l’ad di Capgemini Maurizio Mondani; Luigi Simeoni della società Lk RealEstate, Emilio Sacchi della Binda4, Alberto Tripi del gruppo Almaviva; Paolo Golzio, Maria Grazioli, Francesco Franzoni e Alessandro Lamonica, quest’ultimo vicino al gruppo di Corallo. Accusato di riciclaggio, Guido Rubbi, commercialista di fiducia di Ponzellini.

Tra i casi ricostruiti nell’avviso di chiusura indagine, i 145 milioni incassati da Corallo, nel 2009 e 2010, “attraverso la falsificazione dei procedimenti valutativi degli organi di Bpm addetti al credito” e altri 6,5 milioni (corrisposti o promessi), ottenuti successivamente per garantire “il mantenimento del sostegno finanziario, politico e istituzionale”, grazie “a un esplicito accordo di collaborazione stipulato direttamente con Ponzellini, di durata triennale. Dei 6,5 milioni, scrivono i pm, un milione e 200mila sono poi stati bonificati sul conto dello studio legale Palmisano&Amoruso, un milione è finito a Cannalire, tre milioni e mezzo di sterline (in parte effettivamente consegnate, in parete promesse) nel 2010 sono finite a Ponzellini, su conti londinesi.

Agli atti anche i finanziamenti “in conflitto d’interessi” alle società Visibilia e Visibilia2 del deputato Daniela Santanché, da parte di Ponzellini e Cannalire. I due sono accusati di infedeltà patrimoniale per “aver concorso a compire, nell’interesse esclusivo di Santanché, atti di disposizione del patrimonio di Bpm facendo ottenere alle società 2,8 milioni di finanziamenti, nel 2009 e nel 2010, con la consapevolezza di recare pregiudizio alla banca, posto che le società finanziate erano prive di affidabilità bancaria essendo in condizioni di fragilità economico patrimoniale”.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: