catoblepismo


da wikipedia

Catoblèpa (latinocatoblepas), o, con accentazione latinacatòblepa[1], è un animale fantastico descritto da Plinio il Vecchio e daClaudio Eliano. Nell’antica zoologia greca e romana era una specie di serpente o di rettile non individuata che si distingueva per la posizione della testa, volta verso il basso; o quadrupede africano, raffigurato col capo pesante sempre abbassato verso terra[1].

La situazione a cui faceva riferimento Mattioli era caratterizzata da un intreccio perverso di interessi e poteri in cui il sistema bancario creditizio ordinario esercitava il controllo sul sistema industriale, mentre quest’ultimo risultava determinante per la sopravvivenza dell’altro[1]. L’adozione di un simile modello di sviluppo economico aveva manifestato una serie di degenerazioni negli anni venti del Novecento, con ripetuti salvataggi di imprese operati dal sistema bancario[5].

« Alla vigilia della crisi del 1930-31, la struttura delle grandi banche italiane di credito ordinario aveva subito trasformazioni, o meglio deformazioni ‘stupende’. Il grosso del credito da esse erogato […] era fornito ad un ristretto numero di aziende, un centinaio, che con quell’aiuto avevano potuto svilupparsi notevolmente, ma che ne dipendevano ormai al punto da non poterne più fare a meno. In altre parole, eran sotto il controllo delle banche, i cui impieghi in quel gruppo d’aziende assorbivano, a loro volta, tutti i fondi da esse raccolti, più parte non trascurabile del risconto (la clientela ‘minore’ era di scarso rilievo ). La fisiologica simbiosi si era mutata in mostruosa fratellanza siamese. Le banche erano ancora banche ‘miste’ sotto l’aspetto formale, ma nella sostanza erano divenute banques d’affaires, istituti di credito mobiliare legati a filo doppio alle sorti delle industrie del loro gruppo.
Né basta: per salvaguardarsi, diciamo così, dai fin troppo ovvi pericoli di questa situazione le banche avevano ricomprato praticamente tutto il loro capitale: possedevano se stesse attraverso il possesso delle finanziarie da esse create per assicurarsi ‘il controllo’ del loro capitale. Una prima deformazione ne provoca un’altra. La fratellanza siamese portava al catoblepismo »

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: