Impasse bilaterale


fonte

L’avvicinamento tra l’Unione europea e la Svizzera è a un punto morto. “La Commissione europea è convinta che le proposte formulate dalla Svizzera per rilanciare i negoziati bilaterali non costituiscono una risposta adeguata alle preoccupazioni dell’Ue”, scrive Le Tempssulla base di un rapporto di 10 pagine adottato senza dibattito il 26 settembre dall’esecutivo comunitario. Secondo il quotidiano ginevrino l’elemento su cui si sono arenate le discussione è l’insieme delle leggi comunitarie:

La Commissione rimprovera a Berna di fare riferimento soltanto ai futuri accordi bilaterali e non a quelli già in vigore. […] Il capitolo più duro è quello che esamina la proposta di Berna di creare un organismo di sorveglianza elvetico per supervisionare gli accordi bilaterali. In questo modo il controllo sul rispetto delle leggi comunitarie sarebbe soltanto nelle mani della Svizzera.

“La porta non è chiusa. Il rapporto raccomanda una ripresa delle discussioni dopo aver valutato le reazioni svizzere”, conclude Le Temps.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: