Grosso guaio a Mirafiori


fonte

Il lavoro e i diritti, il futuro dell’auto e quello dell’industria italiana

Uno speciale il manifesto – Sbilanciamoci per lo sciopero generale dei metalmeccanici

La lettera aperta firmata da circa 150 economisti, per “produrre e lavorare meglio, con democrazia”. Gli appelli contro il nuovo autoritarismo in fabbrica. Le analisi sulla Fiat, da Pomigliano a Mirafiori: la crisi di modelli e strategie, l’assenza di investimenti in conoscenza e futuro. Le connessioni del caso Fiat con il declino industriale italiano. L’assenza della politica. Le prospettive del mercato. Le strade alternative all’auto e al trasporto privato, per una riconversione ecologica dell’economia. Nel numero speciale “Grosso guaio a Mirafiori”, tutte le buone ragioni per essere al fianco dei metalmeccanici.

Lo speciale, frutto di un’iniziativa comune de il manifesto e Sbilanciamoci, e diffuso in edicola con il manifesto il 28 gennaio (giorno dello sciopero generale indetto dalla Fiom) contiene scritti e interviste di: Giorgio Airaudo, Piergiovanni Alleva, Loris Campetti, Vincenzo Comito, Anna Donati, Aldo Enrietti, Lia Fubini, Francesco Garibaldo, Andrea Ginzburg, Antonio Lettieri, Giulio Marcon, Gerardo Marletto, Mario Pianta, Marco Revelli , Roberto Romano, Adriano Serafino, Alessandro Sterlacchini, Guido Viale.

Con questa iniziativa Sbilanciamoci ripropone le idee e le proposte già avanzate nelle sue iniziative recenti, nelle “Controcernobbio” di questi anni e nel libro “Dopo la crisi”: la difesa del lavoro e dei suoi diritti insieme alle proposte alternative per un nuovo modello di sviluppo fondato sulla sostenibilità ambientale, i diritti e la qualità sociale, la solidarietà e la pace. Insieme alla Fiom e alla Cgil, la campagna rilancia l’idea di un impegno comune con le organizzazioni dei lavoratori per dare una risposta diversa alla crisi che stiamo attraversando: colpendo privilegi, rendite e ricchezze e difendendo le ragioni del lavoro, della società, della giustizia sociale.

(E’ tutto gratis! Basta registrarsi al sito, o inserire nome utente e password se siete già registrati. Seguite la procedura cliccando sul pdf. Se volete contribuire al futuro di sbilanciamoci.info con una sottoscrizione on line andate alla sezione finanziamoci)

Download

La riproduzione di quest’articolo è autorizzata a condizione che sia citata la fonte: http://www.sbilanciamoci.info

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: