I prigionieri palestinesi non possono curarsi


da Francesco Giordano
La giornalista israeliana Hamira Hass ha denunciato la condizione della palestinese Khaleda Jarrar: un mese e mezzo è passato da quando il medico ha consigliato a Khaleda Jarrar un esame urgente al cervello. I primi test sono preoccupanti, ma ulteriori informazioni sono necessarie per fare una diagnosi esatta: gli ospedali della Cisgiordania non hanno attrezzature disponibili. Il medico che decide sulla salute dei palestinesi non ha fretta. Jarrar, 47 anni, è membro del Consiglio legislativo palestinese del Fronte Popolare per la Liberazione della Palestina, non può viaggiare all’estero per motivi di sicurezza, una formula ambigua. Circa due anni fa è stata nominata membro di un comitato di riconciliazione palestinese al Cairo, ma le è stato vietato di lasciare la Cisgiordania e di partecipare. Lei allora non lottò, ma ora la situazione è diversa.
Così Jarrar si rivolge a un amico, l’avvocato Hassan Mahmoud del gruppo Ad-Damir che supporta i prigionieri.
In seguito a una lettera inviata da Hassan, l’Amministrazione Civile risponde, per iscritto, che nulla impedisce alla donna di recarsi ad Amman, affermazione confermata di nuovo il 30 agosto.
Lunedi Jarrar arriva al ponte Allenby alle 09:15, ha un appuntamento in ospedale, i documenti, tutto sembra in regola.
L’impiegata dopo aver controllato il passaporto, le chiede di aspettare. Dopo un’ora di attesa la parlamentare fa presente di essere malata. L’impiegata si rivolge a una poliziotta che le nega l’autorizzazione e non accetta di parlare con l’avvocato Un portavoce dello Shin Bet ha dichiarato ad Haaretz che “Khaleda Jarrar è attiva nell’organizzazione terrorista del Fronte Popolare, pertanto non può recarsi all’estero per motivi di sicurezza e raccomanda alla persona in questione di seguire la normale trafila e rivolgersi all’Amministrazione civile.
Mi chiedo chi comanda in Cisgiordania, i palestinesi o gli israeliani….
Non c’è solo Sakineh condannata a morte, anche in Israele esiste la pena di morte…

I PRIGIONIERI PALESTINESI NON POSSONO CURARSI da Francesco GiordanoLa giornalista israeliana Hamira Hass ha denunciato la condizione della palestinese Khaleda Jarrar: un mese e mezzo è passato da quando il medico ha consigliato a Khaleda Jarrar un esame urgente al cervello. I primi test sono preoccupanti, ma ulteriori informazioni sono necessarie per fare una diagnosi esatta: gli ospedali della Cisgiordania non hanno attrezzature disponibili. Il medico che decide sulla salute dei palestinesi non ha fretta. Jarrar, 47 anni, è membro del Consigliolegislativo palestinese del Fronte Popolare per la Liberazione della Palestina, non può viaggiare all’estero per motivi di sicurezza, una formula ambigua. Circa due anni fa è stata nominata membro di un comitato di riconciliazione palestinese al Cairo, ma le è stato vietato di lasciare la Cisgiordania e di partecipare. Lei allora non lottò, ma ora la situazione è diversa.Così Jarrar si rivolge a un amico, l’avvocato Hassan Mahmoud del gruppo Ad-Damir che supporta i prigionieri.In seguito a una lettera inviata da Hassan, l’Amministrazione Civile risponde, per iscritto, che nulla impedisce alla donna di recarsi ad Amman, affermazione confermata di nuovo il 30 agosto.Lunedi Jarrar arriva al ponte Allenby alle 09:15, ha un appuntamento in ospedale, i documenti, tutto sembra in regola.L’impiegata dopo aver controllato il passaporto, le chiede di aspettare. Dopo un’ora di attesa la parlamentare fa presente di essere malata. L’impiegata si rivolge a una poliziotta che le nega l’autorizzazione e non accetta di parlare con l’avvocato Un portavoce dello Shin Bet ha dichiarato ad Haaretz che “Khaleda Jarrar è attiva nell’organizzazione terrorista del Fronte Popolare, pertanto non può recarsi all’estero per motivi di sicurezza e raccomanda alla persona in questione di seguire la normale trafila e rivolgersi all’Amministrazione civile.Mi chiedo chi comanda in Cisgiordania, i palestinesi o gli israeliani….Non c’è solo Sakineh condannata a morte, anche in Israele esiste la pena di morte…

fonte

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: